Valeriana

Valeriana

8.00

Nome italiano : Valeriana

Nome botanico: Valeriana officinalis L., fam . Valerianaceae

Traduzioni: valerian (ing), valeriane (fr), baldrian (ger), valeriana (esp), valeriană (rom)

Parti utilizzate: il rizoma e le radici (radix) primaverili

La radice di valeriana si utilizza per la proprietà sedativa e calmante, in caso di irrequietezza, agitazione, tensione nervosa  di origine ansiosa, comprese le forme con somatizzazione viscerale (crampi, spasmi) a livello di stomaco ed intestino, predispone al sonno. Si può utilizzare anche come componente carminativa in tisane per il gonfiore addominale.

 

In Stock

Product Description

Nome italiano : Valeriana

Nome botanico: Valeriana officinalis L.,  fam . Caprifoliaceae,  ex. Valerianaceae

Traduzioni: valerian (ing), valeriane (fr), baldrian (ger), valeriana (esp), valeriană (rom)

Parti utilizzate: il rizoma e le radici (radix) primaverili

La pianta della valeriana di cui di utilizza la sua radice dall'odore penetrante e sgradevole ( molto simile all'urina di gatto) era conosciuta già nell'antichità per gli effetti rilassanti e la conciliazione del sonno. Il termine deriva dal verbo latino "valere", cioè stare bene.

Curiosità: i gatti sono attirati dall'odore pungente della radice di valeriana .

Principali componenti attive:
Sesquiterpeni non volatili ( acido valerenico e acido isovalerenico , acido idrossi-valerenico e acido acetossi-valerenico ), Chetoni sesquiterpenici ( valeranone ), alcoli ( valerianalo ),  e aldeidi ( valerenale ), Iridoidi (costituenti non volatili): valepotriati (0,5 - 1,2%), Flavonoidi  , Olio essenziale > 0,5%:

Principali utilizzi delle radici:
La radice di valeriana si utilizza per la proprietà sedativa e calmante, in caso di irrequietezza, agitazione, tensione nervosa  di origine ansiosa, comprese le forme con somatizzazione viscerale (crampi, spasmi) a livello di stomaco ed intestino, predispone al sonno. Si può utilizzare anche come componente carminativa in tisane per il gonfiore addominale.

Preparazione:
Infusione al 3% , 10 minuti in acqua bollente oppure si può preparare la  radice di valeriana per macerazione a freddo, versando 1 cucchiaino da caffè  (circa 3 grammi ) per 150 ml d’acqua e lasciando macerare per 6 ore (poi portare a temperatura di circa 70 gradi per abbattere la carica microbica).

Attenzione: nelle due ore successive alla somministrazione, si assiste ad un calo della vigilanza, per cui è sconsigliato mettersi alla guida in questa situazione. Non assumere in gravidanza e nei bambini fino a 12 anni.  Evitare l' associazione a farmaci antistaminici, benzodiazepine, antidepressivi, barbiturici, integratori di ferro. In persone sensibili alla valeriana se utilizzata a basso dosaggio cioè sotto la posologia indicata potrebbe dare effetto paradosso, con effetto eccitante.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.1 kg

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi