Rabarbaro

Rabarbaro

Traduzioni: rhubarb (ing), rhubarbe de Chine (fr), ruibarbo (esp), rhabarber (ger) , rubarbă (rom)
Parti utilizzate: rizomi e radici (radix)
Principali componenti attive: composti antracenici (glucosidi antrachinonici): reina, glucosidi dell’emodina, dell’ aloemodina e della reina , gallo tannini, resina, pectine, mucillaggini, acido ossalico e ossalato di calcio, acido gallico, acido cinnamico, glutamina, olio essenziale, enzimi rutina, ferro, magnesio Vit. del complesso B.

In Stock

Product Description

Nome italiano: Rabarbaro cinese
Nome botanico: Rheum officinale Baillon Fam Poligonaceae

Principali utilizzi: amaro aromatico e digestivo a basse dosi, purgante oltre i 3 g.
Preparazione: come purgante catartico 4g di droga in 150 ml di acqua bollente, filtrare dopo 10-15 minuti; bere la sera prima di coricarsi. Tempo di latenza 8-10 ore. Come amaro digestivo ed aromatizzante 1-1,5 g. La pianta è controindicata nella stipsi cronica, in gravidanza, allattamento, in età pediatrica, in stati infiammatori dell’intestino (appendiciti, Morbo di Crohn, coliti ulcerose) e negli stati infiammatori e congestizi del bacino (uretriti, prostatiti, dismenorree, fibromi uterini ecc.), in caso di ipertensione trattata con farmaci calcio-antagonisti in quanto l’uso prolungato portare a squilibri elettrolitici ( ipopotassemia e ad ipocalcemia) e in chi soffre di calcoli da ossalati per la presenza di ossalato di calcio.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi