Elicriso

Traduzioni: everlasting (ing), immortelle (fr), helicriso (esp), currykraut (ger), helichrysum (rom)
Parti utilizzate: sommità fiorite
Principali componenti attive: olio essenziale (a prevalenza terpeni) , acido caffeico , acido ursolico, composto di flavonoidi elicrisina, beta sitosterolo, tracce di molti elementi organici (Si, Fe, Ca, Mg, K, P, S, Cl, Co, Cr)

In Stock

Product Description

Nome italiano: Elicriso
Nome botanico: Helichrysum italicum G. Don. Fam. Asteraceae

Principali utilizzi: la pianta ha dimostrato di avere efficacia e grande tollerabilità nel trattamento di numerosi disturbi a seconda dei quali viene presa per uso interno o per uso esterno. Trova applicazione in caso di malattie dell’apparato respiratorio, bronchiti acute, subacute, asmatiche , pertosse, riniti da polline, orticarie, eczemi professionali es.da vernici , psoriasi, ustioni, cicatrizzazione delle ferite, epatopatie (ottima sinergia con carciofo) e come epatoprotettore,anticoagulante, cefalee ed emicranie (uso prolungato), congiuntiviti, affezioni nevralgiche e nevritiche di tipo artrosico, osteoartrosi uricemica, azione cortiso-surrenalica .
Preparazione: congiuntiviti infuso al 6%; aerosol infusione al 20%; riniti allergiche aerosol infusione al 15%, orticaria applicazione topica infuso al 10%, ustioni irrigazioni con decotto al 20%, edemi e flebiti pomata di elicriso, affezioni reumatiche estratto fluido; come depurativo del sangue e del fegato e come stimolante dell’ azione cortico-surrenalica 200 ml di decotto al 15%.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi