Coriandolo

Coriandolo

Traduzioni: coriander (ing), coriandre (fr), Koriander (ger), cilantro (esp) , coriandru (rom)
Parti utilizzate: i frutti
Principali componenti attive: olio essenziale linalolo, alfa-pinene, limonene, gamma-terpinene, p-cimene, canfora, vitamina C, steroli, flavonoidi, acido clorogenico ed acido caffeico.

In Stock

Product Description

Nome italiano: Coriandolo
Nome botanico: Coriandrum sativum L. fam. Apiaceae

Principali utilizzi: come aromatizzante , ha proprietà digestive aperitive e carminative e antispasmodiche in caso di gonfiore, flatulenza, meteorismo, tensione addominale. Il coriandolo si utilizza anche come spezia per il suo sapore fresco e agrumato, macinata al momento. Ottima con legumi, pesce, funghi champignon, cavolfiore.Il suo utilizzo è antichissimo, il nome ha origine greca e significa " simile alla cimice" per via dell'odore particolare delle foglie. Nel medioevo erano usati di coriandoli confettati durante il carnevale, poi sostituiti dai coriandoli in carta.
Preparazione: infuso al 4%. Riposo 5’ coperto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi